TI CONSIGLIO… FACCIAMO UN BREAK

| 3 commenti

Probabilmente sarà l’influenza della settimana appena trascorsa sulla spiaggia di Vieste… o il fatto che non siamo ancora rientrati a scuola… tuttavia mentre passeggiavo sulla spiaggia pensando solo a ricaricare le batterie, mi sono imbattuta negli animatori…

Devo dire che fino ad ora non avevo mai visto un luogo che proponesse così tante attività, comunque, tra sedute di Acquagym, Zumba e Baby Dance… si passavano più di due ore al giorno a ballare!

Mi hanno sorpreso i bambini, molto coinvolti da queste attività, così ho pensato che quest’anno, quando vedrò qualche palpebra abbassarsi o ci saranno segni di insofferenza, impartirò queste indicazioni come in Gioca Jouer: “One, two, three, four, five, six, seven, eight! Dormire? No Ballare!”

Le canzoncine per la Baby Dance durano 3 minuti… mi sembra un tempo accettabile da spendere per ossigenare i loro corpicini!

Ho già preparato una playlist con le canzoncine e i passi della Baby Dance…

… ma pensando ai miei grandi di quinta ho pensato bene di preparare anche una playlist con le coreografie dello Zumba!

 

3 commenti

  1. tra arte e tecnologia mi sono innamorata anch’io di Steve… 😉

  2. i maestri che imparano da ogni esperienza non sono mai in vacanza … o lo sono sempre!
    Grazie!

    • Mi hai fatto tornare in mente una bellissima frase di Steve Jobs sul lavoro…
      “L’unico modo di fare un ottimo lavoro è amare quello che fai. Se non hai ancora trovato ciò che fa per te, continua a cercare, non fermarti, come capita per le faccende di cuore, saprai di averlo trovato non appena ce l’avrai davanti. E, come le grandi storie d’amore, diventerà sempre meglio col passare degli anni. Quindi continua a cercare finché non lo troverai. Non accontentarti. Sii affamato. Sii folle.”
      Tutti dovrebbero avere l’opportunità di trovare questa sintonia con quello che fanno!

Rispondi