TI CONSIGLIO… la storia di “BECCO DI RAME”

| 0 commenti

C’era una volta e c’è ancora un’oca molto coraggiosa di nome Ottorino, che, in una sera d’inverno, difese le sue amiche galline da una volpe affamata…

Veramente commovente la storia che vede l’oca diventare eroe a scapito della sua salute: nel suo atto di coraggio, infatti, perde la parte superiore del becco, trovandosi in pericolo di vita in quanto non riesce più a mangiare. L’oca sarà molto fortunata ad incontrare un veterinario pieno di inventiva…

Questa per sommi capi è la vera storia di Ottorino, l’oca che oggi fa mostra di una specialissima protesi al becco che l’ha fatta ribattezzare BECCO DI RAME!

Da questa esperienza, il veterinario Alberto Briganti ha tratto un libro dal titolo “BECCO DI RAME“.

In questo libro vengono affrontati i seguenti temi e valori:

Rapporto uomo-animale:
– grande testimonianza del legame animale-uomo
– impegno nobile dell’uomo nel curare e salvare un animale
–  celebrazione del grande rapporto uomo-animale

Cultura per gli animali:
–  esaltazione del valore dell’intelligenza degli animali
– rispetto della qualità  della vita degli animali

Aspetti comportamentali:
– educazione verso il concetto di condivisione

Pet therapy:
– aiuto psicologico nell’accettazione delle protesi e nei pazienti con disturbi dell’alimentazione

I proventi della vendita del libro sono destinati alla Fondazione BECCO DI RAME che si impegna nel sostenere e aiutare i giovani atleti appartenenti al mondo dei protesici-disabili e a prendersi cura di animali selvatici in difficolà!

Per saperne di più potete visitare il sito ufficiale e la pagina facebook.

Vi lasciamo due video per conoscere Ottorino!

 

Rispondi