Giornata Mondiale delle Api: un percorso step-by-step

Idee, video e spunti per la Scuola dell’Infanzia e la Scuola Primaria

Ciao,
lo sapevi?
Il 20 maggio sarà la Giornata Mondiale delle Api!

Questa giornata è stata istituita per sensibilizzare le persone nei confronti delle api e degli altri insetti impollinatori. Purtroppo l’inquinamento e i cambiamenti climatici stanno mettendo a dura prova la resistenza di questi insetti.

Diventa quindi importante sensibilizzare i bambini e le bambine fin da piccoli, in modo da educarli a un’attenzione a queste problematiche.

Per questa occasione, abbiamo raccolto innumerevoli materiali da utilizzare in classe per parlare delle api, di come vivono, di quali sono i pericoli per la loro salute e quali possono essere i comportamenti e i piccoli gesti che possiamo fare per aiutarle.

Come sai ci piace molto preparare dei google moduli per poter presentare la lezione alla LIM.

Abbiamo scelto questo strumento, piuttosto che le solite presentazioni in powerpoint o altri strumenti, per tre motivi:

  • In un unico link si possono raccogliere tutte le risorse necessarie
  • La lezione può essere condivisa con i colleghi e le colleghe, sia per lavorare in collaborazione, sia nel caso fossimo assenti. La supplente o il supplente di turno ti ringrazierà, perchè gli basterà scorrere il modulo google per poter svolgere la lezione.
  • La lezione può essere condivisa attraverso la piattaforma digitale con gli studenti assenti, in DDI oppure come ripasso per casa.

Ma cosa troverai in questa lezione?

Abbiamo diviso il modulo di google in sei sezioni, vediamole nel dettaglio:

  • sezione 1: informazioni sulla Giornata delle Api, e su Anton Jansa, pioniere delle tecniche di apicoltura moderna (risorsa: video, immagini, approfondimento)
  • sezione 2: video lettura dell’albo illustrato “Vita da Ape” di Kirsten Hall edito da Terre di Mezzo, perchè come sai che teniamo molto a #PrimaUnaStoria (risorsa video)
  • sezione 3: approfondimento proposto con un Genially di playandlearnitalia. In questa risorsa è possibile accedere a diversi documentari (risorsa genially e video)
  • sezione 4: cartone tratto dalla serie meteo Heores in cui i super eroi salvano le api in difficoltà per colpa dei pesticidi. Dopo il cartone è possibile stimolare il dialogo per ragionare su quali sono le cose che possiamo fare per aiutare le api (risorse video e infografica dei comportamenti)
  • sezione 5: approfondimento sulle api solitarie che non vivono in colonie e alveari e su come poterle aiutare mediante la costruzione di hotel per gli insetti. (risorse video, foto e videotorial)
  • sezione 7: approfondimento proposto con un Genially play andlearnitalia (risorsa contenente informazioni sulle diverse tipologie di api e un gioco interattivo)

I materiali presenti in questa lezione possono essere utilizzati seguendo ogni step oppure utilizzando solo una parte delle proposte. In questo modo è possibile creare un breve approfondimento di 15 minuti o una lezione di due ore. Si può inoltre pensare di costruire dei veri e propri hotel per insetti durante la mattinata e provvedere ad appenderli.

Se oltre alla lezione, desideri produrre un cartellone o aggiungere qualche approfondimento sul quaderno ti segnaliamo le risorse di:

Se utilizzerai questa risorsa, ci piacerebbe se venissi a raccontarci com’è andata nel gruppo telegram di LIM, una community dove essere sempre aggiornata/o su tutte le nostre nuove proposte, idee, corsi e risorse gratuite.

Non ci resta che augurarti una buona giornata delle api!

Giornata Mondiale della Terra

Disciplina: Educazione Civica
Durata: 1 ora
Tema: Giornata Mondiale della Terra

Di seguito ti raccontiamo come si è svolta l’attività step-by-step.

#STEP 1
Per prima cosa abbiamo visto questo video sulla Giornata della Terra e sui comportamenti da adottare per aiutare il pianeta.

#STEP 2
Poi abbiamo fatto una riflessione su quello che possiamo fare noi, raccogliendo alcune idee in un cartellone come quello proposto nel video.

#STEP 3
Poi ci siamo soffermati in particolare sulla parola RICICLARE e ci siamo chiesti cosa potremmo riciclare.

Abbiamo fatto una ricerca in internet e abbiamo trovato tanti spunti diversi per riciclare le bottigliette di plastica.

Visto che in scienze stiamo studiando i semi e l’impollinazione, abbiamo deciso di realizzare in classe un giardino verticale, utilizzando le bottigliette come fioriere.

Su YouTube abbiamo trovato anche un utilissimo tutorial. Una volta deciso che questa è l’attività che vogliamo svolgere, abbiamo deciso di chiedere aiuto ai genitori tramite la piattaforma Classroom per aiutarci a raccogliere le bottigliette e forarle. Nelle prossime settimane prepareremo il tutto mentre le nostre piantine cresceranno e diventeranno abbastanza robuste da essere messe nelle fioriere.

#STEP 4
Abbiamo concluso l’attività ascoltando e cantando queste due canzoni.

E tu? In che modo hai celebrato questa importante giornata?

Raccontacelo nel canale Telegram!

Auguri di Pasqua + sorpresa

Ciao, 
eccoci qui, ancora una volta per augurare una serena Pasqua a te e ai tuoi cari!

La tradizione vuole che nell’uovo ci sia una sorpresa, così abbiamo pensato che anche i nostri auguri dovessero contenere un regalo! 

In questi ultimi quindici giorni abbiamo svelato il progetto a cui abbiamo lavorato in autunno, si tratta di una collaborazione con il nuovo sussidiario delle discipline 3 2 1 FATTO! per il secondo ciclo della Scuola Primaria. 

In particolare, abbiamo curato i due quaderni operativi che hanno visto come protagonisti i nostri amatissimi Agenti Speciali Geoforce! 

Si tratta di un lavoro che è stato molto impegnativo ma anche molto divertente! Abbiamo creato otto nuove avventure con alcuni lapbook molto speciali dedicati alle antiche civiltà, la classificazione degli animali, le unità di misura e le regioni d’Italia. Senza dilungarci, puoi saperne di più guardando il webinar dedicato.

Oppure puoi sfogliare il sussidiario cliccando qui

Tutto questo per raccontarti che ci siamo sempre più appassionate e specializzate nei giochi enigmistici. 

Lo sapevi?

Il termine enigmistica deriva dalla parola enigma intesa come indovinello e raccoglie al suo interno una serie di giochi linguistici tra cui il cruciverba, il rebus, le sciarade, la crittografia, gli anagrammi, ecc.  

Fare giochi enigmistici aiuta a sviluppare il pensiero laterale volto alla risoluzione di problemi semplici o complessi. 
In particolare, è buona prassi proporre i giochi enigmistici per i seguenti motivi:
– aiutano i bambini e le bambine ad avvicinarsi e sperimentare la lingua italiana;
– aumentano la soglia di attenzione;
– sviluppano il pensiero logico;
– accrescono il bagaglio lessicale. 

Tutto questo per contestualizzare i nostri auguri un po’ speciali e a tema!

Ed ecco qui la sorpresa!

Abbiamo creato un’apposita scheda proprio per spiegare l’utilizzo del Cifrario di Giulio Cesare e creare messaggi cifrati in classe! Un’attività perfetta per un rientro divertente!

Abbiamo colto anche l’occasione per aggiornare la sezione GEOFORCE sul sito dove puoi trovare: 
– le interviste a tutti i personaggi;
– il romanzo gratuito in versione digitale “Tesoro negli abissi
– il quiz “Quale Agente Speciale Geoforce sei?”
– la sezione “Scopri il mondo con gli Agenti Speciali Geoforce” dove verranno caricati periodicamente articoli di approfondimento simili a un magazine;
– la sezione “Schede didattiche” dove troveranno spazio approfondimenti legati alle discipline e giochi enigmistici simili a quello che hai visto su Giulio Cesare.

Se sei nelle vicinanze il 27 aprile saremo a Pescara per parlare di escape book, enigmistica, lapbook e tutti gli strumenti che rendono “l’imparare divertendosi” una MISSIONE POSSIBILE!



Non ci resta che augurarti ancora una volta di trascorrere una Serena Pasqua con i tuoi cari.
Un abbraccio
Ginevra e Giuditta